Le Vele del Magra

Val di Magra e dintorni

La Val di Magra è il lembo di pianura, compreso nelle province della Spezia e di Massa e Carrara, attraverso il quale il fiume Magra confluisce nel Mar Ligure, a poca distanza dal Golfo dei Poeti e che definisce il cuore dell’antica regione della Lunigiana.

Caratterizzata da una ricchezza di paesaggi, che inizia con la costa, con il suo litorale sabbioso, e prosegue verso l’interno attraverso i colli di Luni, sulle cui sommità svettano antichi castelli e borghi arroccati, fino ai grandi contrafforti dell’Appennino Tosco-Emiliano e ai margini delle creste rocciose delle Alpi Apuane.

La zona offre un ventaglio di luoghi da scoprire, a cominciare dalle rovine di Luni, la “splendida civitas” fondata dai romani nel 177 a.C. dopo la conquista dell’area Apuana, porto mercantile e scalo commerciale tra i più fiorenti dell’Impero (soprattutto grazie al passaggio dei pregiati marmi lunensi provenienti dalle cave di marmo delle Apuane). Dopo secoli di gloria e altri secoli di declino ed oblio oggi dell’antica colonia romana restano gli scavi archeologici, il Museo Nazionale e, soprattutto, l’impianto del grande anfiteatro di età imperiale ancora visibile. Un monumento a lungo dimenticato ed immerso oggi in una caratteristica campagna, ma ancora ricco di fascino e potere evocativo.

Se da Luni e dalla sua Diocesi Medievale derivano i confini storici della Lunigiana, a partire dal XIII secolo per arrivare fino ad oggi il luogo più importante della bassa Val di Magra è stato (ed è) certamente Sarzana, erede della tradizione storica e politica di Luni, oggi centro fiorente e sviluppato. Una piccola città allungata sulla via Francigena, impreziosita da sorprendenti tesori d’arte e architettura (su tutti la Cattedrale di Santa Maria Assunta e la Pieve S. Andrea) e  protetta da mura bastionate e dalle splendide fortezze Rinascimentali di Sarzanello (nella prima collina) e della Cittadella (anticamente definita Firmafede).

Nei dintorni di Luni e Sarzana, tra la foce del Magra e i colli del versante Apuano, il paesaggio della Val di Magra è caratterizzato da una serie impressionante di suggestivi borghi medievali disposti in posizione dominante quasi a fare da corona alla pianura sottostante; scrigni di tesori e al tempo stesso suggestivi punti di osservazione di scorci e paesaggi mozzafiato: a Castelnuovo Magra (con il possente Castello dei Vescovi di Luni e la chiesa di S. Maddalena) a Vezzano Ligure, da Nicola ad Ortonovo, da Arcola ad Ameglia, da Trebiano a Montemarcello.

 

Per ulteriori suggerimenti di viaggio potete visitare il sito: